M5S. Europarlamentarie 2019. Oltre 32mila votanti

314

Agenpress – Si è appena conclusa un’altra giornata di partecipazione per tutti gli iscritti al MoVimento che si sono collegati alla Piattaforma Rousseau. Un’altra tappa di avvicinamento alle elezioni per il Parlamento Europeo del 26 maggio prossimo. Anche il secondo turno di voto per la selezione dei candidati si è infatti concluso poco fa. I votanti sono stati  32.240, che hanno espresso  108.165  preferenze.

I candidati in lizza erano 200, per i 76 seggi disponibili. In 9 sono stati esclusi successivamente alla prima votazione a seguito delle verifiche formali sul rispetto del regolamento e sulle informazioni dichiarate nel profilo su Open Candidature.

Anche in questo appuntamento gli iscritti hanno potuto beneficiare del sistema meriti, uno strumento in più per una consapevole valutazione dei profili dei candidati, e della nuova Area Voto, che abbiamo raccontato nel dettaglio qui. Ciascun iscritto ha avuto la possibilità di esprimere fino a 5 preferenze.

Anche in questa occasione i risultati sono stati depositati presso due notai. Il Capo Politico nei prossimi giorni proporrà i 5 capolista che verranno sottoposti al voto degli iscritti (il terzo turno) per la conferma. In caso di parere favorevole degli iscritti, il capolista della circoscrizione sarà il nome proposto dal Capo Politico.

Ancora una volta siamo orgogliosi di questo ennesimo risultato ottenuto da Rousseau e dal MoVimento 5 Stelle, unica realtà politica in Italia ad offrire ai propri iscritti la possibilità concreta di partecipare direttamente alla scelta dei candidati per gli appuntamenti elettorali.

Oggi è stata un’altra importante occasione per dimostrare il valore dell’attivismo e della partecipazione di ognuno di noi ai processi politici, per dimostrare come la democrazia diretta non sia un’utopia ma una realtà possibile. Una realtà che vede ognuno di noi al fianco dell’altro, schierati insieme al primo posto per cambiare e migliorare il mondo in cui viviamo. Per contribuire a costruire l’Europa che vogliamo.

Tra i candidati in pole nelle liste, nel Nord Ovest spiccano la piemontese – ed eurodeputata uscente e tesoriere del M5S Europa – Tiziana Beghin e la ligure Silvia Malivindi. Nel Nord Est, al secondo posto dopo Dal Cin c’è Alessandra Guatteri, ex consigliere comunale a Reggio Emilia, mentre al terzo figura Marco Zullo, europarlamentare M5S in questa legislatura. Nella circoscrizione Centro, dietro il recordman di preferenze Castaldo (4191 i voti per lui), figurano il sindaco uscente di Livorno Filippo Nogarin e l’eurodeputato uscente Dario Tamburrano, seguito a sua volta, da un’altra europarlamentare uscente, Laura Agea. Due eurodeputati uscenti figurano al secondo e terzo posto della lista per il Meridione: sono, rispettivamente, Piernicola Pedicini e Isabella Adinolfi. Nella circoscrizione Isole, infine, dopo Corrao correrà per il M5S l’ex Iena Dino Giarrusso, seguito a sua volta dalla siracusana Flavia Di Pietro, avvocata ed collaboratrice del gruppo M5S all’Ars