Def. Dombrovskis. Economia italiana rallenta, “pil potrebbe scendere sotto 0,2%”

684
Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione europea responsabile per le politiche dell'euro

Agenpress – “Per quanto riguarda quest’anno, l’economia ha rallentato”, e la stima di 0,2% delle previsioni economiche d’inverno “potrebbe essere anche più bassa, e dobbiamo vedere che implicazioni avrà sul bilancio”.

E’ la previsione del  vicepresidente della Commissione Ue Valdis  “Quando abbiamo discusso il bilancio con le autorità italiane c’erano le cosiddette clausole di salvaguardia per 2 miliardi, che congelavano alcune spese, che nelle circostanze attuali dovrebbero essere attivate. Ma in ogni caso questo lavoro sul Def è in corso e lascerei al ministro i dati”.

Dombrovskis ha riferito di aver parlato con Tria sul Def, che include il programma nazionale di riforma e quello di stabilità, ho ribadito che per la Commissione è importante che in quei documenti si preveda di essere ampiamente conformi con i requisiti del Patto di stabilità, e Tria ha assicurato l’intenzione del suo Governo”.

Lee stime dei tecnici del Tesoro dovrebbero allinearsi con quelle europee, al netto di possibili ulteriori limature dalla Commissione nel prossimo futuro. Per il momento, la crescita programmata per quest’anno dovrebbe scendere dall’1% che ancora campeggia nei documenti pubblici allo 0,2%, con effetto di far salire il deficit al 2,4% del Prodotto e il debito al 132,6 pr cento (dal 130,7 stimato in origine).