Caltanissetta. Svolta nelle indagini sull’omicidio di Giuseppe Failla, avvenuto a Gela oltre trent’anni fa

519

Agenpress – I carabinieri del Ros stanno eseguendo a Torino e Como due provvedimenti cautelari. Le indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta, hanno permesso di individuare mandanti ed esecutori dell’uccisione di Giuseppe Failla, avvenuta nell’ottobre del 1988.
Proprietario dell’omonimo bar di via Cadorna, stradina del centro storico di Gela che collega corso Vittorio Emanuele a piazza municipio, Failla era incensurato.

L’omicidio fu eseguito alle prime ore del mattino, dopo l’apertura. Il cadavere crivellato di colpi di pistola era dietro il bancone e fu scoperto da avventori entrati per un caffè. Nessuno era riuscito a identificare gli autori e scoprire il movente del delitto.