Invatec: passi in avanti nel percorso di reindustrializzazione

525

Agenpress. Si è svolto oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo di monitoraggio sull’azienda Invatec S.p.A. del gruppo Medtronic, inerente le prospettive occupazionali e produttive degli stabilimenti di Roncadelle e Torbole Casaglia (BS).  Al tavolo, presieduto dal Vicecapo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno preso parte i rappresentanti dell’azienda, della Regione Lombardia, della società di advising Vertus e le sigle sindacali.

La riunione si è svolta in un clima di collaborazione tra le parti, che si sono dichiarate soddisfatte dei risultati finora raggiunti.

L’advisor, incaricato di individuare nuovi partner per reindustrializzare i siti, ha comunicato che delle manifestazioni d’interesse finora raccolte, 11 si sono concretizzate in accordi di riservatezza e un’offerta non vincolante. Intanto prosegue lo scouting volto a individuare e valutare ulteriori potenziali partner interessati ai siti. Si sta procedendo, contemporaneamente, con i colloqui di formazione delle professionalità della Invatec.

“C’è sempre stata una particolare attenzione da parte del MiSE nei confronti di questa azienda, sin dai primi giorni in cui è stato aperto il tavolo di crisi. Siamo soddisfatti dei traguardi raggiunti e registriamo in maniera favorevole le notizie odierne. L’offerta avanzata, seppur non ancora vincolante, è un risultato che ci fa ben sperare. Il percorso è ancora lungo e bisogna poter contare sulle sinergia delle parti coinvolte nel processo di reindustrializzazione della Invatec-Medtronic” – ha dichiarato il Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial.

Il tavolo di monitoraggio si incontrerà nuovamente nella prima settimana di luglio per fare il punto sulla situazione.