F. Boccia (PD) a Galli (Lega): “Se l’arrampicata sugli specchi fosse sport olimpico il governo Lega-M5S ci farebbe scalare il medagliere”

418

Agenpress. “Se l’arrampicata sugli specchi fosse sport olimpico il governo Lega-M5S ci farebbe scalare il medagliere. Il Def indica una rotta chiara che viene raggiunta attraverso le politiche di Bilancio e i saldi vincolanti entro cui scrivere la legge di Bilancio 2020.

Gli italiani si aspettavano di leggere e capire finalmente i provvedimenti di politica economica del Governo Conte per il Paese e, invece, come temevano non c’è nulla di nuovo, si prende tempo e si rinvia ogni scelta a settembre quando sarà troppo tardi per incidere su un 2019 che riporta il Paese a zero se non in recessione.

Il Def Lega-M5S ci dice che l’iva aumenterà al 25,2% nel 2020, che la crescita sara piantata sullo zero con la disoccupazione in aumento, la flat tax è scritta in prosa ma non nei saldi, il debito cresce e il costo del debito aumenta ancora fino a farci spendere più per ripagare i debiti, con l’8,2% della spesa, che per la scuola a cui il Governo Conte destina solo il 7,9%. Davanti ad un quadro così sconfortante il PD proporrà in Parlamento un’idea di Def alternativo basato sulla riduzione radicale del costo del lavoro per aumentare i salari netti e ridurre i costi per le imprese”.

Così Francesco Boccia, deputato PD, in diretta a Sky Economia in un confronto con il Vice Ministro per lo Sviluppo, Dario Galli.