Def. Tria. L’Italia non è un rischio globale. Rallentamento economia come la Germania

398

Agenpress –  ”L’Italia non e’ un rischio globale: non c’e’ bisogno di alcuna rassicurazione,  perché questi discorsi sul rischio non vengono mai fatti durante le riunioni, abbiamo avuto un rallentamento dell’economia quest’anno della stessa misura della Germania”.

Lo afferma il ministro dell’economia, Giovanni Tria, a margine dei lavori del Fondo Monetario Internazionale.

“C’è un importante rallentamento in tutta Europa: Italia e Germania rappresentano una buona parte del pil europeo” afferma Tria, sottolineando che le previsioni del Fmi ”praticamente coincidono con le nostre.

Addirittura quelle per il 2020 sono leggermente più’ ottimistiche quelle del Fmi”. ”Non sono i fondamenti dell’economia italiana che sono in crisi, ma c’e’ un rallentamento che colpisce di più’ i paesi manifatturieri e più’ aperti alle esportazioni, quali la Germania e l’Italia”.

Le banche italiane “hanno risentito della doppia recessione, ma in se’ il sistema e’ uno dei piu’ sani d’Europa”, ha aggiunto  sottolineando che che le banche italiane non sono un rischio ne’ per l’Italia ne’ per l’Europa.