Lituania: neonata “ubriaca” alla nascita

732
immagine di archivio

Agenpress. Una donna di 35 anni si è presentata in ospedale per partorire completamente ubriaca. La neonata è venuta al mondo con un elevato tasso alcolemico pari a quello che potrebbe essere considerato una forte sbronza. Le sue condizioni di salute secondo i medici sono buone ma le conseguenze dell’intossicazione sulla sua salute futura non si possono prevedere.

È successo nella città costiera di Klaipeda. La neonatologa Natalia Grigorieva non aveva mai affrontato un altro caso simile nei suoi 40 anni di pratica.