Antitrust: Tar riduce maxisanzioni a portali turismo online

752

Agenpress. Il Tar del Lazio ha deciso di ridurre le sanzioni  comminate dall’Antitrust a cinque portali che operano come agenzie e comparatori turistici online attraverso alcuni siti internet.

“Decisione inspiegabile! In pratica il Tar rigira la frittata, così il supplemento di prezzo per chi utilizza la propria carta di credito, diventa uno sconto per chi sceglie di usare la carta specifica indicata dal professionista”  dichiara Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Non si capisce perché, invece di guardare il bicchiere mezzo vuoto per il consumatore, hanno deciso di guardare il bicchiere mezzo pieno, a vantaggio dei sanzionati. Tanto più visto che, in questo caso, il bicchiere era quasi del tutto vuoto” conclude Dona.