Armando Siri: “Se la mia posizione non verrà archiviata entro 15 giorni farò un passo indietro”

544

Agenpress. Il sottosegretario Armando Siri continua a proclamarsi innocente e confida che, “una volta sentito dai magistrati, possano in tempi brevi archiviare la mia posizione” e aggiunge “Se ciò non dovesse accadere, entro 15 giorni, sarò il primo a voler fare un passo indietro, rimettendo il mio mandato, per profondo rispetto del ruolo che ricopro”.

“Ribadisco di avere sempre agito correttamente, nel rispetto della legge e delle istituzioni, e di non avere nulla da nascondere” – conclude il sottosegretario Siri – .