Seggiolino salva-bebè, Bergamini (FI): rinvio a dopo estate mette a rischio vite

545

Agenpress. “Dopo anni di battaglie da parte mia e di Forza Italia, finalmente ad agosto 2018 era stata approvata la proposta di legge che rende obbligatori i sistemi di allarme sui seggiolini dei neonati.

Purtroppo, però, oggi dobbiamo prendere atto dell’ennesimo rinvio”. Così Deborah Bergamini, vicepresidente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni alla Camera che aveva presentato un testo di legge sul tema già nel 2015.

“L’obbligo doveva scattare dal 1° luglio – prosegue la deputata azzurra – ma il decreto attuativo non è ancora entrato in vigore. Il rinvio a dopo l’estate significa mettere a rischio le vite dei più piccoli. Mi auguro – conclude poi – prevalga il buonsenso e che l’esecutivo gialloverde acceleri per evitare l’ennesimo dramma”.