Dl Brexit. Con 419 sì, ok ella Camera all’ unanimità. E’ legge

1180

Agenpress – Via libera definitivo all’unanimità da parte della Camera al decreto legge Brexit che contiene misure volte a garantire la sicurezza e la stabilità nel caso di uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea senza un accordo.

I voti favorevoli sono stati 419, gli astenuti 12. Nessun voto contrario. Il testo, con la pubblicazione in Gazzetta, diventerà ufficialmente legge.

Il primo articolo del decreto legge Brexit riguarda le telecomunicazioni e – modificando delle norme precedenti – estende l’esercizio dei poteri speciali da parte del Governo alla banda larga cosiddetta 5G mentre le altre disposizioni sono relative a molteplici profili applicativi dei principi comunitari della libera circolazione delle persone, dei capitali e dei servizi.

Nel provvedimento vi sono anche norme che hanno l’obiettivo di consentire la prosecuzione delle misure di smaltimento dei crediti in sofferenza presenti nei bilanci bancari, tramite la concessione di garanzie dello Stato nell’ambito di operazioni di cartolarizzazione, che abbiano come sottostante crediti in sofferenza (Garanzia cartolarizzazione crediti in sofferenza – Gacs), già disciplinate nel 2016.