Di Maio. “Arresti a destra e sinistra. Il 26 maggio o noi o questa nuova tangentopoli”

214

Agenpress – “Sono molto preoccupato per i casi emersi in questi giorni di arresti e indagati tutti per casi di tangenti e corruzione, che hanno coinvolto sia la destra che la sinistra”.

Lo dice Luigi Di Maio sull’arresto del sindaco e del vicesindaco di Legnano, accusati di corruzione elettorale insieme a un assessore della giunta, e guarda alle europee.

“C’è un’evidenza, ovvero che il sistema dei partiti continua ad essere fortemente inquinato, spuntano tangenti ovunque, giorno dopo giorno e la scelta in vista delle europee sembra essere sempre più chiara: il 26 maggio la scelta sarà tra noi e questa nuova tangentopoli”.