Napolitano: “Alle urne va respinto chi esalta gli Stati sovrani come risposta ai problemi dei cittadini”

678

Agenpress. “I sovranisti e gli anti europeisti propongono «un’illusione se non un vero e proprio inganno». L’Unione europea è nata «dall’immane disastro della seconda guerra mondiale in reazione ai nazionalismi e alle tendenze reazionarie, fasciste e di destra che l’hanno provocato”. Questo «patrimonio non può essere disperso- dichiara l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano – .

“Chi ipocritamente si dichiara europeista e poi tradisce i valori della Ue. Avvertendo che un certo strisciante avventurismo finanziario può essere catastrofico per l’Italia e per il resto d’Europa. Sottolinenando che anche per la sinistra questa rappresenta la sola speranza e la via di una nobiltà della politica.