Banca Marche. Unc, Ubi Banca sia chiamata in giudizio

448

Agenpress – Oggi avanti il Tribunale penale di Ancona presieduto dal Giudice Francesca Grassi, nel corso del processo penale per il crack Banca Marche, l’Unione Nazionale Consumatori, che rappresenta la quasi totalità dei risparmiatori, oltre 3.000 tra azionisti e obbligazionisti, ha annunciato l’istanza di citazione per chiamare quale responsabile civile UBI Banca, che ha acquistato Banca Marche, Banca Etruria e Carichieti ad 1 euro complessivo.

Alla base della richiesta un documento esclusivo, reperito dal legale dell’Unione Nazionale Consumatori, avv. Corrado Canafoglia, nell’ambito delle indagini difensive, da cui emergerebbe che chi acquistava Banca Marche avrebbe potuto conoscere il rischio di dover risarcire azionisti ed obbligazionisti per le eventuali condotte illecite.

L’udienza è stata rinviata al 17 giugno per decidere sull’eventuale ammissibilità delle nuove istanze di parte civile e sulla richiesta di Unc su Ubi Banca.