Tria. Bonus 80 euro di Renzi fu una decisione sbagliata. Saranno riassorbiti

293

Agenpress – “L’introduzione degli 80 euro da parte del governo Renzi fu una decisione sbagliata, anche tecnicamente fu un provvedimento fatto male e anche il precedente governo cercava di cambiarlo”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, spiegando che “nell’ambito della riforma fiscale gli 80 euro saranno riassorbiti”.

Nei giorni scorsi, il vicepremier Salvini aveva parlato della possibilità di sforare il 3%nel rapporto deficit-Pil. Tria, intervenuto alla trasmissione Agorà su Rai3, ha quindi precisato: “Il deficit non è una decisione autonoma dai mercati, perché significa prendere denaro a prestito e il problema è che il deficit significa che qualcuno sia disponibile a prestarci del denaro a quel tasso di interesse. Inutile pensare di fare un deficit per 2-3 miliardi in più quando poi per fare questo dobbiamo fare interessi aggiuntivi per 2-3 miliardi. Salvini lo sa bene e non devo spiegare nulla a nessuno. C’è una campagna elettorale in atto”.

Secondo il ministro dell’Economia “nella seconda parte dell’anno potremo avere una ripresa più forte e dipende anche da quanto riusciamo a creare fiducia negli investitori e fiducia nei risparmiatori, che così possono utilizzare più reddito per i consumi. Per questo non bisogna creare allarmi per il futuro”.