Governo. I litigi stancano Giorgetti che pensa alle dimissioni. Ma Salvini assicura che resterà

606
Sottosegretario Giancarlo Giorgetti

Agenpress – Giancarlo Giorgetti alla fine ha deciso di restare in carica. Parola di Matteo Salvini, che a Pomeriggio 5 dichiara: “Lunedì dopo il voto tutti tornano serenamente a lavorare”.

In giornata era girata la voce di possibili dimissioni da sottosegretario alla presidenza del Consiglio a causa delle liti continue all’interno del governo tra Di Maio e Salvini.  “Come Theresa May”. Ma il primo ministro britannico proprio oggi ha annunciato che si dimetterà il prossimo 7 giugno… “Lo so, di questo parleremo lunedì”, aveva detto Giorgetti. “In ogni caso – prosegue – io fino a lunedì di questi argomenti, cade o non cade il governo, non ne voglio parlare”.

Ma Salvini assicura che resterà, dicendosi paziente con gli attacchi del M5S. “Capisco gli attacchi delle opposizioni, ma gli alleati del 5 stelle ogni giorno attaccano e bloccano. Gli italiani mi pagano non per fare polemica ma per i risultati”.

“Quello di domenica è un referendum storico tra l’Europa del passato e l’Europa del lavoro. Se mandano la Lega in Europa noi faremo gli interessi degli italiani, sono stufo di chi va in Europa a fare gli interessi degli altri. Non abbiamo nulla da invidiare agli altri”.