Miele. Aumentata la produzione, ma gli italiani ne consumano di meno

527

Agenpress – La produzione di miele italiano e’ passata dalle 7mila tonnellate del 2008 alle 22mila del 2018 con una punta massima di 30mila tonnellate raggiunta solo nel 2010.

Nonostante tutto gli italiani ne consumano di  meno, con una riduzione del 5% in volume e del 3,6% in valore di acquisto del prodotto, rispetto ad un 2017 che aveva segnato buoni tassi di crescita rispettivamente del 5,4% e del 5,5%. Complessivamente i valori di vendita di miele nazionale per il 2018 possono essere stimati in 141,3 milioni di euro.

L’andamento e’ infatti contrassegnato da una importante variabilità’ di anno in anno, determinato in grande misura dagli eventi meteo estremi legati al cambiamento climatico. L’offerta di miele prodotto in Italia non e’ sufficiente per soddisfare le richieste dei consumatori nazionali e solo un piccola parte va all’esportazione. Importanti quantità vengono quindi importate da Ungheria, Romania, Spagna oltre che da Paesti extra-Ue come Cina, Ucraina e Argentina.