A Re Italy il Demanio presenta il piano nazionale dismissioni

826

Il direttore dell’Agenzia, Riccardo Carpino, interviene ai Convention Days del Real Estate organizzati da Monitorimmobiliare in Borsa Italiana a Milano il 4 e il 5 giugno


Agenpress. L’Agenzia del Demanio ha scelto il RE ITALY per presentare il maxi piano nazionale di dismissioni. Ai Convention Days 2019, organizzati da Monitorimmobiliare, in programma il 4 e il 5 giugno prossimi in Borsa Italiana a Milano, il direttore dell’Agenzia del Demanio, Riccardo Carpino, nel corso del suo intervento illustrerà il piano di dismissioni pubbliche che negli intenti del Governo dovrebbe portare quest’anno nelle casse dello Stato 950 milioni di euro.

In tutto 1.600 beni saranno messi sul mercato: 400 rientreranno nella lista che il Mef inserirà in un decreto ad hoc mentre altri 1.200, di minor valore ma comunque determinanti, saranno (e in parte già sono) oggetto di bandi di gara dell’Agenzia.

La Convention, con oltre duemila partecipanti, costituisce un momento di confronto importante tra i principali rappresentanti del settore, dalle associazioni di categoria agli operatori, e le istituzioni. Tra i presenti vi saranno, infatti, il ministro per la pubblica amministrazione Giulia Bongiorno, gli ex ministri dell’Economia Pier Carlo Padoan e Giulio Tremonti, il direttore della Task Force valorizzazione immobiliare della Difesa Generale Giancarlo Gambardella, l’amministratore delegato di Invimit Giovanna Della Posta, il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa, il presidente di Assoimmobiliare Silvia Rovere (Ad Morgan Stanley sgr) e le rappresentanze dei 40mila agenti immobiliari italiani (Fimaa, Fiaip e Anama).