Cristina Grieco: “Le Regioni attendono decreti sui fondi per assumere 4000 addetti dei Centri per l’impiego “

646
Agenpress. Cristina Grieco, coordinatrice della Commissione Lavoro della Conferenza delle Regioni, torna a sottolienare “l’esigenza e l’urgenza della firma del ministro Di Maio del decreto per il riparto dei fondi per l’assunzione di 4.000 addetti dei Centri per l’impiego, sono risorse a bilancio ma che devono essere assegnate alle Regioni per poter far partire le procedure concorsuali”.
“Oggi due commissioni della Conferenza, quelle sul Personale e sul Lavoro, hanno emanato – spiega Grieco (in una dichiarazione resa al termine della Conferenza delle Regioni del 6 giugno) -un documento per le Regioni affinché siano adottati elementi comuni per le procedure concorsuali. Ma abbiamo tempi molto stretti – ricorda –  perché dobbiamo uscire entro il 30 giugno, come previsto dalla legge”.
I 4 mila nuovi operatori, conclude l’assessore della Regione Toscana, “rappresentano il rafforzamento qualitativo e quantitativo dei Centri (anche in vista del sovraccarico di operatività dovuto al provvedimento suòl reddito di cittadinanza) e lo stanziamento del governo ammonta a 160 milioni annui, che sono naturalmente ridotti per il 2019, per il quale sono previsti quindi 120 milioni”.