Home Lavoro Jobs act, Di Maio: “Bisogna fare il contrario di quello che hanno...

Jobs act, Di Maio: “Bisogna fare il contrario di quello che hanno fatto Pd e compagnia cantante”

394

Agenpress. Qualcuno profetizzava che smontando il Jobs act sarebbe arrivata l’invasione delle cavallette, si sarebbero persi migliaia di posti di lavoro e sarebbe saltato per aria il Paese. Beh, si sbagliavano.

I dati diffusi in questi giorni dall’Istat dicono che sono aumentate le persone che hanno un lavoro. Nei primi tre mesi di quest’anno ci sono 25 mila nuovi occupati e si prevedono 144 mila nuovi assunti per tutto il 2019.
Allo stesso tempo diminuisce anche il tasso di disoccupazione che scende al 10,4% (era al 10,6%).

Questi numeri non servono per dire che siamo bravi. Servono per dire che bisognava fare il contrario di quello che hanno fatto Pd e compagnia cantante, cioè rendere più conveniente assumere a tempo indeterminato, e noi abbiamo iniziato a luglio dell’anno scorso con il Decreto che abbiamo chiamato – non a caso – Decreto Dignità. Adesso andremo avanti, sappiamo bene che la strada è lunga ancora, ma imprenditori e cittadini hanno dimostrato che non è tagliando i diritti che si fa ripartire l’Italia. È dando più diritti, più fiducia, più sicurezza alle persone per progettare la loro vita che troviamo la strada giusta.

E’ quanto dichiara, in una nota, Luigi Di Maio.


Compra il tuo spazio pubblicitario su Agenpress
2.000.000 di Page Views/mese
500.000 Visitatori Unici/mese

Info: +39 338 8858 641