Brescia. Arrestato un uomo di 53 anni per violenza sessuale pluriaggravata

196

Agenpress – Un uomo di 53 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Brescia su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale con l’accusa di tentata violenza sessuale pluriaggravata.

Avrebbe tentato di abusare di una minorenne, che però è riuscita a fuggire. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile, sono partite alla fine dello scorso aprile dopo la denuncia di un genitore che aveva raccontato che la figlia, di ritorno da un’attività sportiva, era stata seguita da un uomo fino all’interno del suo condominio, dove era stata costretta ad assistere ad atti di autoerotismo. Ma quando lo sconosciuto le ha proposto di appartarsi con lui, era scappata riuscendo a rifugiarsi in casa. L’arrestato, secondo quanto riferito, era stato scarcerato agli inizi del 2018 dopo aver scontato alcuni anni di carcere per due episodi molto simili risalenti al 2011 e al 2013.

Era impegnato in una cooperativa per un periodo di riabilitazione sociale dopo la detenzione in carcere il 53enne arrestato a Brescia con l’accusa di tentata violenza sessuale ai danni di una bambina di 10 anni, di origini straniere. L’uomo aveva finito di scontare ad inizio 2018 una condanna per episodi simili relativi al 2011 e al 2013. In questo caso lo hanno inchiodato le immagini delle telecamere installate nella zona del condominio dove abita la giovane vittima e dove sarebbe avvenuta la tentata violenza. Il pm Barbara Benzi ha chiesto e ottenuto l’arresto in carcere.