Giornata mondiale della proprietà intellettuale

255

Agenpress. In occasione della giornata mondiale della Proprietà Intellettuale, si è tenuta oggi nel Salone degli Arazzi del MiSE una tavola rotonda sul tema “sport e contraffazione”.

Alla presenza di vari operatori di settore, il Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Dario Galli ha aperto i lavori ricordando che “la pratica sportiva ad alti livelli ha un riflesso economico non indifferente. Tutto ciò che orbita attorno allo sport, quindi, se non gestito correttamente, si trasforma in danno, anche di immagine, alla collettività”.

Il Vice Ministro Galli ha sottolineato l’importante lavoro portato avanti in questi anni dalla Direzione generale per la lotta alla contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, che cura l’attività dell’Accademia UIBM.

“Lo sport è uno strumento privilegiato per favorire nella nostra società quel cambiamento culturale e comportamentale necessario per preservarla dal disvalore della contraffazione – ha concluso il Vice Ministro Galli. Infatti l’attività sportiva, basata sul fair play, sulla lealtà, consente di alimentare il circolo virtuoso necessario a sostenere un sano sviluppo del sistema imprenditoriale, capace di una concorrenza leale tra aziende, nel rispetto dei consumatori, dei lavoratori e dell’ambiente”.