Uomini che indossano lingerie femminile. Sessuologa: “sono nel 90% eterosessuali”

694

Agenpress – “La donna che indossa della lingerie sexy lo fa per sentirsi più sensuali. Solitamente lo si indossa per mostrarlo, anche se ci sono casi di donne che la scelgono per sentirsi bene con se stesse però sono casi sporadici, la donna che indossa un certo tipo di biancheria lo fa per poi mostrarsi. Acquistare certi capi dà l’idea di poter essere femminili ed erotiche come le modelle che lo pubblicizzano. L’uomo però è poco attento ai dettagli, se la biancheria intima ha il ‘fiocchetto rosa oppure azzurro’, l’uomo guarda nel complesso quella lingerie che valorizza le sue forme il seno, i glutei, le spalle, l’addome e viene trascinato, coinvolto da questa immagine globale che la donna gli offre.”

Così la Sessuologa Rosamaria Spina  intervenuta a Radio Cusano Campus, riguardo la pratica di alcuni uomini ad indossare biancheria intima femminile

“Mi capita spesso di dare, come suggerimento ad alcuni miei pazienti, quello di acquistare della lingerie sexy per riaccendere il rapporto. Ovviamente dipende da caso a caso, bisogna prima capire cosa c’è a monte del loro problema. Laddove parliamo di situazioni dove bisogna semplicemente risvegliare un certo desiderio, comprare o regalare biancheria intima può essere di aiuto”.

“Alcuni uomini invece amano indossare loro stessi lingerie femminile. Autoreggenti, mutandine di pizzo, reggiseni. Esiste addirittura una casa produttrice, Australiana, di lingerie femminile pensata per farla indossare però agli uomini. Esistono uomini che hanno quello che viene definito: ‘Feticismo da travestimento’, si eccitano alla fantasia di indossare biancheria intima femminile o si eccitano nell’indossare concretamente lingerie femminile, spesso anche quello della propria partner. E’ una parafilia, una delle principali insieme al masochismo sessuale, al voyeurismo, esibizionismo, al sadismo sessuale. Anche in questo caso sono di più gli uomini che amano indossare biancheria intima femminile piuttosto che le donne quella maschile. Dà agli uomini una forte eccitazione sessuale che può sfociare in un rapporto sessuale. L’uomo che indossa biancheria intima femminile è, nel 90% dei casi, un maschio eterosessuale che lo fa per autoerotismo o per un rapporto sessuale con la sua partner. Ed è l’uomo puoi ad essere sottomesso dalla donna che in questo caso si fa dominatrice.”

“Ricordiamoci poi che ci sono uomini che possono indossare lingerie femminile nel quotidiano, sotto gli abiti ‘da lavoro’, non per eccitazione sessuale ma perché quel tipo di biancheria da loro fiducia e sicurezza abbassando il livello di tensione. Non necessariamente siamo in un campo patologico.”

“Quando si brama esclusivamente l’indumento femminile, sempre da parte dell’uomo, per la sua masturbazione, abbiamo un oggetto che si fa feticcio, un oggetto su cui viene trasferita l’eccitazione per quella donna che lo indossava e che molto spesso non si può avere.”