La Spezia. Abusi su una bambina di 10 anni, arrestato il vicino di casa, un uomo di 65 anni

148

Agenpress – I genitori gliela affidavano quando andavano a lavorare. Lui abusava di lei. È successo nei pressi di La Spezia, a Sarzana. Un uomo di 65 anni è stato arrestato con l’accusa di abusi su una bambina di 10 anni. Era il vicino di casa della famiglia. L’indagine, sfociata nell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari firmata dal giudice Fabrizio Garofalo su richiesta del pubblico ministero Federica Mariucci, è iniziata nel febbraio scorso. L’allarme è stato lanciato dalla madre della piccola.

L’indagine, sfociata nell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliarifirmata dal giudice Fabrizio Garofalo, su richiesta del pubblico ministero Federica Mariucci, è iniziata lo scorso febbraio, dopo l’allarme lanciato dalla madre della bambina.

La donna avrebbe incominciato ad avere sospetti quando una sera, mettendo a letto la figlia, si era accorta di alcune macchie di sangue sui suoi indumenti intimi: alla richiesta di chiarimenti, la bimba aveva spiegato che quando rimanevano soli il “nonno” (così lo chiamavano lei e il fratellino) la toccava e la baciava; gli accertamenti eseguiti da un perito nominato dal magistrato avevano permesso di trovare negli slip della bambina e su alcuni pantaloni, sequestrati dai carabinieri, tracce riconducibili all’uomo.