Parlamento Ue. Al via la prima seduta. Gli eurodeputati del Brexit Party voltano le spalle durante l’Inno europeo

111

Agenpress – Gli eurodeputati britannici del Brexit Party, la formazione di Nigel Farage, sono rimasti seduti o hanno voltato le spalle durante l’esecuzione dell’Inno alla Gioia nella prima plenaria della nuova legislatura europea, a Strasburgo, per ribadire la posizione del partito: un’uscita dall’Ue rapida e senza concessioni.

A rimanere seduti anche alcuni parlamentari francesi del gruppo sovranista Identità e Democrazia guidato dalla Lega. I 14 esponenti del Movimento 5 Stelle, ancora in cerca di un’affiliazione politica, siedono invece tra i banchi dei “non iscritti”

Il partito di Farage, il primo partito in Inghilterra alle elezioni europee del 26 maggio scorso, ha 29 seggi nel Parlamento europeo. Questa mattina, Nigel Farage, davanti a una folla di cronisti ha commentato: “Siamo il più grande partito in Europa, niente male vero?”. Il Brexit Party, ha aggiunto, sarà “spavaldo e allegro”, ma non rimarrà in silenzio davanti a “persone come Verhofstadt che parlano male del nostro Paese”.