Roma. Zingaretti ordina ad Ama di pulire la città entro 7 giorni

346

Agenpress – Entro 48 ore Ama dovrà provvedere all’immediata raccolta dei rifiuti e disinfezione vicino ai siti sensibili come ospedali, scuole, mercati e ristoranti. In una settimana l’intera città deve essere pulita. Questi i diktat temporali che la Regione Lazio impone ad Ama nell’ordinanza per risolvere la crisi dei rifiuti a Roma firmata stamattina dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti.

L’ordinanza impone ad Ama di assicurare, a tre giorni dalla notifica dell’ordinanza, 300 nuovi cassonetti. Sempre entro sette giorni bisognerà mettere in campo più mezzi per la raccolta rifiuti, “anche con l’ausilio di ditte appaltatrici”.

La raccolta, il trasporto e la lavorazione nei propri impianti ‎dovrà essere garantita anche nei festivi. Entro 15 giorni, inoltre, vanno individuati e messi in esercizio uno o più siti alternativi di trasferenza e di trasbordo, mantenendo in esercizio quello già autorizzato.

Ogni tre giorni Ama dovrà fornire aggiornamenti sullo stato di adempimento di ciò che dispone l’ordinanza. Le Asl Roma 1, 2 e 3 dovranno attivare protocolli di verifica e monitoraggio. Roma Capitale, dispone infine l’ordinanza, dovrà fornire aggiornamenti settimanali sulla gestione dei rifiuti urbani.