Usa. Trump boccia la Libra di Facebook e annuncia maggiore protezione di libertà di espressione

126

Agenpress – “Non sono un fan di bitcoin e altre criptovalute, che non sono soldi e il cui valore è altamente volatile e basato sul nulla”, twitta il presidente americano.

E’ quanto twitta Donald Trump attaccando Libra, la criprovaluta proposta da Facebook.  “Similmente Libra, la ‘moneta virtuale’ di Facebook, avrà poco sostegno ed affidabilità. Se Facebook e altre compagnie vogliono diventare una banca devono ottenere un nuovo documento di autorizzazione bancaria ed essere soggetti a tutte le regole bancarie, come le altre banche, sia nazionali che internazionali”.

I “cripto asset non regolati possono facilitare comportamenti illegali, compreso il commercio di droga ed altre attivita’ illecite”. “In Usa abbiamo solo moneta reale, ed e’ piu’ forte che mai, sia sicura che affidabile. E’ di gran lunga la moneta piu’ dominante ovunque nel mondo, e sara’ sempre cosi’. E’ chiamata dollaro statunitense!”.

In un altro twitter Trump annuncia che sta “ordinando alla mia amministrazione di esplorare ogni soluzione regolatoria e legislativa per proteggere i diritti alla libertà’ di espressione di tutti gli americani. Speriamo di vedere piu’ trasparenza, più’ responsabilità’ e più’ libertà”.