Alzheimer, la prevenzione parte tra le mura domestiche

253

Nel mese dedicato dall’Organizzazione mondiale della sanità all’auto-cura, via al primo kit che permette di diagnosticare la presenza di fattori di rischio della malattia di Alzheimer senza muoversi da casa


Agenpress. Da oggi è disponibile online per il mercato americano Alz1, un programma di prevenzione dell’Alzheimer basato sulla misurazione del Rame Libero, un fattore di rischio associato alla malattia: un elevato livello di rame libero infatti ne aumenta in modo significativo (fino a oltre tre volte) il rischio.

L’ha messo a punto Igea Pharma NV, healthtech company attiva nella prevenzione della malattia di Alzheimer e del Diabete Tipo 2.

Alz1 è una rivoluzionaria piattaforma per la misurazione del Rame Libero che comprende un kit di misurazione oltre ad un integratore naturale per la riduzione ed il controllo dei livelli di Rame Libero. Alz1.

Alz1, può essere acquistato onlinepermette di raccogliere un campione di sangue ed inviarlo per analisi ai laboratori certificati dell’azienda, che mette a disposizione degli utilizzatori un’infrastruttura tecnologica nel rispetto dei massimi standard di sicurezza e privacy (modello Hipaa). Igea Pharma intende così facilitare e promuovere l’accesso a programmi di prevenzione proattiva per una malattia ad oggi non curabile ed in forte crescita.

Il principio alla base di Igea Pharma è creare un modello di business ricorrente nel quale le attività di prevenzione dovranno essere ripetute su base annua.

Perfettamente in linea con l’Oms, che ha inaugurato il 24 giugno il mese dell’auto-cura, diramando le prime linee guida sugli interventi di auto-cura per la salute. A fronte di una progressiva carenza di operatori sanitari, che si stima potrebbe arrivare a circa 13 milioni nel mondo entro il 2035, l’Oms riconosce l’importanza degli interventi di auto-cura per la salute, per la politica, i finanziamenti e i sistemi sanitari, che permettono di mettere le persone al centro dell’assistenza sanitaria, garantendo loro interventi di qualità, mantenendo la responsabilità della salute sistema.

“Oggi la maggior parte delle attività di prevenzione della salute sono condotte in modo occasionale e senza una strategia di medio e lungo termine” dichiara Diego Mortillaro, Ceo di Igea Pharma. “Noi invece ci proponiamo di reinventare la medicina preventiva nel settore delle malattie neurodegenerative e del Diabete di Tipo 2, facendo leva su innovazioni regolamentari e semplificazioni ottenute grazie a tecnologie digitali, per rendere la prevenzione più semplice, veloce ed efficace.”

Oltre al Kit di misurazione del Rame Libero, Igea Pharma mette a disposizione un integratore (Alz1 Tab) basato su ingredienti naturali per la riduzione ed il controllo del livello di rame libero. Entrambi sono protetti oltre che da brevetti internazionali anche da un know-how unico frutto di oltre 20 anni di ricerca scientifica. Oggi Igea Pharma NV opera principalmente nel mercato negli Stati Uniti ma ha importanti obbiettivi di crescita su scala globale grazie ad un modello di business fortemente scalabile.