Exodus, Bergamini (FI): Per il Governo la privacy è un optional

101

Agenpress. “La privacy di migliaia di cittadini è stata violata a causa del software spia Exodus, scaricabile facilmente ad insaputa degli utenti su qualunque device”.

Così Deborah Bergamini, deputata di Forza Italia, oggi In Aula nel corso di un’interrogazione al sottosegretario Ferraresi sul caso Exodus.

“In un Paese in cui vengono intercettati dati in maniera spesso illegale, abusiva, intrusiva, irrispettosa e molto lontano dalla tutela della Carta Costituzionale e della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo – continua l’esponente azzurra – il Governo non sta facendo nulla sul tema della tutela della sfera privata dei cittadini”.

E conclude: “La privacy di un individuo esiste o non esiste? O è diventata un bene di pubblico di cui lo Stato può disporre a proprio piacimento? Mi aspettavo di sapere da un governo fatto di grandi innovatori, di persone che volevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, qualcosa di più di una lettura didascalica del codice penale.”