Mediterraneo da remare 2019 #PlasticFree: domani, 25 luglio, tappa al Porto Turistico di Roma

211

La campagna proseguirà in varie località italiane e internazionali con eventi itineranti dedicati a contrastare la dispersione di plastiche a mare, nella sfida verso la bioeconomia circolare


Agenpress. Mediterraneo da remare 2019 #PlasticFree farà tappa, giovedì 25 luglio 2019, al Porto Turistico di Roma (Lungomare Duca degli Abruzzi 84, Lido di Ostia) per proseguire la campagna nazionale di sensibilizzazione alla tutela del Mare Nostrum. L’appuntamento è per le ore 11:00 presso la Sala Conferenze.

Dopo i saluti di Donato Pezzuto (Amministratore Giudiziario del Porto Turistico di Roma) e di Giuliana Di Pillo (Presidente X Municipio di Roma Capitale), interverranno: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente della Fondazione UniVerde), C.V. Filippo Marini (Comandante Capitaneria di Porto di Roma), Gianfranco Amendola (già Magistrato ed esperto in normativa ambientale), Daniele Diaco (Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale), Rita Paone (Responsabile Divisione Spiagge e Coste di Marevivo).

Al termine dell’incontro si terrà una remata simbolica con i canoisti e canottieri della Lega Navale Italiana – Sezione Lido di Ostia, del Tognazzi Marine Village ASD e della Federazione Italiana Canoa e Kayak per promuovere l’uso di canoe e barche a vela e sensibilizzare al contrasto dell’inquinamento da plastica nei mari. Media partner dell’evento, sono: TeleAmbiente e GreenStyle.

L’ambizioso obiettivo di Mediterraneo da remare è quello di promuovere una riconversione e una rivoluzione culturale che possano guidare la collettività a ritornare in sintonia con Madre Terra, a partire dai piccoli gesti quotidiani. La campagna si inserisce all’interno della sfida verso la bioeconomia circolare, puntando all’eliminazione delle plastiche monouso e soprattutto alla capacità di un riconnettersi ai cicli naturali e puntare verso l’azzeramento delle fonti fossili.

Mediterraneo da remare, giunto quest’anno alla 9a edizione, è promosso dalla Fondazione UniVerde in collaborazione con Marevivo e con l’adesione della Guardia Costiera, la partnership tecnica della Federazione Italiana Canoa e Kayak e con la main partnership di Castalia Consorzio Stabile S.C.p.A.

Eventi itineranti lungo le coste italiane, tappe internazionali, remate simboliche in varie località balneari e in collaborazione con gli stabilimenti che segnaleranno, ai soggetti promotori, iniziative concrete per la tutela degli ecosistemi marini, lacustri e fluviali. Le iniziative, che si svolgeranno nel corso dell’estate 2019, saranno prevalentemente dedicate a contrastare la dispersione delle macro e micro plastiche in mare, con lo slogan #PlasticFree, ma anche a rilanciare il focus “Acquascooter Free” promuovendo la mobilità a remi e la diffusione dell’uso delle canoe in luogo del noleggio di moto d’acqua.

Prossimi appuntamenti della campagna: 26 luglio a Marina di Casal Velino (SA) presso il Lido Marrakech e 30 luglio a Brindisi.