On. Giacomo Portas (PD): Crisi di Governo, a Salvini senza il “contratto” rimane solo la ruspa

366

Agenpress. Dal tour estivo delle spiagge al palco di Pontida, Matteo Salvini ha sempre dato spettacolo con politica da cabaret. Uno show malato di provincialismo fatto di insulti e denigrazioni nei confronti di tutto e di tutti, dal Papa a Richard Gere. Nulla di nuovo, insomma, sotto al sole anche per questa estate.

La retorica di Salvini ha raggiunto oramai livelli altissimi: quando capirà che si aiutano i cittadini e il Paese proponendo idee sensate e non distruggendo sempre tutto? La politica della ruspa ha fatto il giro completo asfaltando i 5 stelle per passare all’incasso immediato, ma sul lungo periodo senza il “contratto” a Salvini rimane solo la ruspa. La ruspa e un pugno di voti oggi, che via via, saranno sempre di meno domani.

Così Giacomo Portas (Pd), leader dei moderati.