Crisi di governo. Conferenza Stampa Matteo Renzi. Dich. Senatrice Teresa Bellanova

312

Agenpress. “Nessun equivoco, nessuna voglia di scissione, nessun protagonismo se non quello dettato da un senso di responsabilità nei confronti del Paese ad iniziare dalla assoluta necessità di inertizzare l’aumento dell’Iva, ruolo indiscusso della segreteria nazionale Pd in questa fase: Matteo Renzi non poteva essere più chiaro.

Resta il problema nodale, ovvero fare fronte alle urgenze irrisolte e inascoltate di un Paese allo sbando che viene prima degli interessi di bottega di un Ministro dell’Interno che dopo aver messo piede raramente nel suo Ufficio, ancora una volta oggi ha ingaggiato una nuova guerra contro 500 disperati.

E adesso in Senato, dove qualcuno, nel suo ruolo apicale di Presidente, ha fatto di tutto per impedire all’Aula di esprimere la compiuta sovranità. Naturalmente non diamo credito ad indiscrezioni malevole che parlano di un accordo sulla Presidenza della Repubblica. Siamo persone serie e non ci crediamo, anche se la tentazione è forte.
Fortunatamente al momento il Paese è nelle solide e responsabili mani di un uomo con un grande senso delle Istituzioni come il Presidente Mattarella”.