Porto Cagliari: azienda proceda al più presto con istanza cassa integrazione

1628

Agenpress. A seguito della nota stampa in cui si accusa il MiSE di ignorare la vertenza del porto industriale di Cagliari, si ricorda che Ministero dello Sviluppo Economico, MIT e Ministero del Lavoro hanno già presentato una proposta per salvaguardare i lavoratori e rilanciare lo scalo portuale, colmando quindi anche le lacune della Regione Sardegna che non aveva ancora ottenuto risultati in questo senso.

Attendiamo tutti che l’azienda proceda con l’istanza di cassa integrazione per poter seguire il percorso indicato al tavolo ministeriale e auspichiamo che questo venga fatto al più presto.

Purtroppo la crisi di Governo, innescata inaspettatamente lo scorso 8 agosto, non aiuterà questo processo e questi delicati passaggi.