L’ opinione di Roberto Napoletano. Il bagnasciuga dello Stato libero di Bananas all’italiana

244
Roberto Napoletano Direttore del Quotidiano del Sud e l'Altravoce dell'Italia

Agenpress. Un Paese in sospeso tra il Papeete Beach di Milano Marittima e la spiaggia di Palinuro ha problemi seri. Un Paese che conosce la follia della prima crisi di Ferragosto della sua storia repubblicana al grido salviniano al voto al voto e ancora non ha capito se questa crisi di governo è mai iniziata, se l’ex invincibile Capitano si dimette o si accoda a cuccia sotto Di Maio, è di sicuro in vacanza da se stesso, ma prima ancora non è un Paese serio. Fa i conti con lo spaesamento dell’opinione pubblica e l’assenza imbarazzante di leadership politica che rischia di annullare anche il lavoro silenzioso di un capo di governo provvisoriamente in carica e provvisoriamente candidato a guidare una maggioranza alternativa che ha scelto di ancorare la sua azione alla difesa delle istituzioni e dell’interesse generale.

Un Paese spaesato non va da nessuna parte e meriterebbe per la sua classe dirigente populista-sovranista una clausola di esclusione ad personam dal nuovo bazooka di Draghi in arrivo che gli permette di anestetizzare i danni (irrimediabili) della credibilità perduta (la loro) e consente queste scene da operetta in cui esistono le dimissioni con il “telefono sempre acceso” e un conto pesante da dilettantismo economico-istituzionale acuto che paghiamo tutti noi.

Per leggere la versione integrale dell’editoriale del direttore Roberto Napoletano clicca qui:

 https://www.quotidianodelsud.it/laltravocedellitalia/editoriali/2019/08/17/leditoriale-direttore-roberto-napoletano-bagnasciuga