Caso bollette a 28 giorni nessun rimborso ai clienti. UNC: esposto ad Antitrust e Agcom

475

Agenpress. Per Francesco Posteraro, commissario Agcom, in un’intervista a La Stampa, nel caso delle bollette a 28 giorni le compagnie devono ridare i soldi ai clienti ma al momento in nessun modo le compagnie li hanno rimborsati.

“Abbiamo già depositato sia all’Antitrust che all’Autorità delle Comunicazioni un esposto contro le compagnie telefoniche non solo per i mancati rimborsi, ma anche perché pretendono che i consumatori presentino una domanda di ristoro, quando è evidente che le delibere dell’Agcom prevedono un indennizzo automatico, sotto forma di posticipo della data di decorrenza della fattura per un numero di giorni pari a quelli illegittimamente erosi con la fatturazione a 28 giorni” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Ora attendiamo una condanna rapida da parte delle Authority” conclude Dona.