Governo. La Lega si dice “stracompatta”. Salvini ha “ben chiara la manovra da 50 mld”

217

Agenpress –  “Lunghi applausi a Matteo Salvini dal gruppo della Lega, determinato e compatto. Prima il bene degli italiani poi il resto. La Lega unica forza politica che non ha paura di confrontarsi con i suoi datori di lavoro, i cittadini, che non parla di poltrone ma di sviluppo del Paese”. Lo si legge in una nota della Lega, diffusa al termine della riunione dei senatori con Matteo Salvini a palazzo Madama,  prima delle comunicazioni del premier Giuseppe Conte sulla crisi.  Salvini ha annunciato nei giorni scorsi la sua sfiducia a Conte, ed oggi ha ribadito di avere “ben chiara la manovra da 50 miliardi, perché non c’è solo l’Iva, bisogna ridurre le tasse con la flat tax, serve uno shock fiscale, perché con una crescita dello zero virgola non si va da nessun parte”.

“Aspettiamo che fa e che dice Conte,  afferma il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo.  “La Lega e’ stracompatta non ci sono stati capricci o volontà di rottura. Se c’è stata una frattura è solo per la consapevolezza che bisogna fare le cose per bene A noi interessa arrivare prima possibile a una soluzione ‎senza perdere tempo. La Lega e’ stracompatta”, dice il ministro Giulia Bongiorno.