Davide Bordoni (FI): Consultazioni, urne subito con C. destra unito per rispettare volontà degli italiani

226

Agenpress. Oggi alle consultazioni al Quirinale è salita la nostra delegazione, con Mariastella Gelmini, Anna Maria Bernini, Antonio Tajani e il Presidente Berlusconi. La composizione di questo Parlamento non rispetta più il volere degli italiani che in tutte le consultazioni elettorali hanno ribadito la volontà di avere un Centrodestra unito, coeso nel promuovere lo sviluppo del paese, le infrastrutture, la riduzione importante delle imposte con la flat fax.

Siamo d’accordo con Giorgia Meloni nella proposta al Capo dello Stato circa la prima scelta del ritorno alle urne o, in subordine, di un incarico esplorativo al Centrodestra unito che è maggioranza nel paese. Le contestiamo invece fortemente le continue punzecchiature a Forza Italia, ricordando che da soli si va veloci ma insieme si va lontano.

Berlusconi è il fondatore del Centrodestra italiano, capace in questi anni di unire e far crescere il consenso per tutta la nostra coalizione, dare dignità anche a chi una volta era considerato un parìa della politica, un Centrodestra che oggi, grazie al valore dell’unità di questa composizione che va dalla destra sovranista al centro liberale e cristiano, rappresenta un fronte coeso per gli interessi degli italiani e il futuro della nostra nazione.

Così Davide Bordoni coordinatore romano di Forza Italia e capogruppo in Assemblea Capitolina.