Beppe Grillo: “Sono esausto!”

888
Veramente non ci accorgiamo del momento storico, del momento straordinario che è questo? C’è da riprogettare il mondo. C’è da rivedere i paradigmi della crescita, capire cosa deve crescere e cosa no. C’è da rivedere i sistemi industriali, le materie prime, la mobilità…

Agenpress. Beppe Grillo in un intervento video pubblicato sul suo Blog esorta sia il M5S che il PD a rendersi conto di quello che stanno vivendo e dell’opportunità politica che si trovano davanti.

Grillo chiede ai Partiti una visione più ampia dell’orizzonte quotidiano. “Questa pena che vedo… questa mancanza di umorismo, di divertimento e anche di euforia” ed esorta: “Dovete sedervi a un tavolo ed essere euforici perché appartenente a questo momento straordinario di cambiamento

Abbiamo da progettare il mondo, invece ci abbruttiamo, a parlare di scalette, di controscalette … Il posto, lo do a chi… i 10 punti, i 20 punti…”.

Basta, basta, io mi rivolgo al Pd, alla base, ai ragazzi del Pd. Sarete contenti, è il vostro momento questo, abbiamo un’occasione unica, Dio mio, unica. E allora cerchiamo di ricompattare i pensieri, di sognare un attimo a dieci anni con la visione“.

Voglio dell’euforia, voglio sentirvi simpatizzanti, voglio che capiate che questa è una nazione straordinaria con della gente meravigliosa, che magari sta lì in un angolo e non è capita“.

Abbiamo un’offerta di tecnologia immensa, dobbiamo decidere che tipo di società vogliamo” “Invece  facciamo discussioni stupide”. “Veramente  non ci accorgiamo del momento storico straordinario che è questo, che c’è da riprogettare il mondo?“.

la politica deve scegliere che strada prendere” mentre “ci perdiamo in questa roba qui che non si riesce a capire…”. “Basta, sono esausto – conclude il fondatore del Movimento Cinque Stelle – .