Roma, Gregori (PD): serve un cambio di passo, può diventare fonte di crescita e innovazione dell’intera Nazione

601

Agenpress. “Dobbiamo rimettere al centro la qualità della vita dei romani il bene comune, e promuovere la ricerca e la sperimentazione di nuovi indirizzi progettuali, con nuovi criteri di valutazione degli interventi da svolgere. Roma lo merita come regalo per i suoi 150 anni in cui è stata il simbolo dell’unita del nostro paese. Questo evento dovremmo trasformarlo nella rinascita della capitale e far sì che Roma abbia un ruolo chiave nello sviluppo economico e sociale del Paese.

La città oggi è  priva di progettualità e senza una programmazione indispensabile ad attivare modelli virtuosi di sviluppo, connessi anche al tessuto socio-imprenditoriale capitolino. La Capitale è un centro di conoscenza e di presenza culturale che, se valorizzato come merita, può diventare fonte di crescita e innovazione dell’intera Nazione. Ma affinché Roma diventi una città davvero accessibile e vivibile per tutte le fasce della popolazione, nonché competitiva, innovativa e attrattiva per gli imprenditori, occorre una nuova visione politica condivisa, che realizzi un progetto strategico di sviluppo sostenibile, che vada a garantire un continuo sviluppo della nostra città e a fornire ad abitanti e visitatori infrastrutture efficaci, servizi efficienti e una nuova struttura amministrativa e istituzionale con al centro l’autonomia degli enti di prossimità, i Municipi.

Solo cosi Roma potrà rinnovarsi e riprogettarsi, rafforzando l’identità e la caratterizzazione di Metropoli internazionale.

Rispettando ognuno le proprie e differenti visioni politiche, dovremmo tutti volere che chiunque governi Roma, dal 2021, possa iniziare ad avere una macchina amministrativa finalmente efficiente, organizzata e vicina alle esigenze di chi la vive ogni giorno. Oggi potrebbe iniziare veramente il cambio di passo che occorre a Roma, ci sono vari tavoli già operativi per la capitale, impegniamoci a portarli avanti con obiettivi condivisi, è stato perso troppo tempo  è arrivato il momento per Roma di dare una nuova forma al presente e scrivere il suo futuro, che sia a cuore di tutte le forze politiche e che sia caratterizzato dalla crescita e dalla diffusione del benessere dei nostri cittadini.

Augusto Gregori, membro della Segreteria del Partito Democratico del Lazio.