Antonella Cortese (Criminologa): GDF, tre donne al comando in Umbria è segnale davvero importante

195

Agenpress. Giovanissime con cariche importanti all’interno della Guardia di Finanza dell’Umbria. Roberta Schiavulli è il nuovo comandante della Compagnia di Perugia, Silvia Patrizi, al vertice del Gruppo della Guardia di Finanza di Foligno e Lorenza Monetta alla guida della Compagnia di Spoleto.

Ognuna con un passato nella Gdf ricco di intraprendenza, coraggio e voglia di fare. Nel racconto che fanno della loro esperienza di lavoro e adesso di comando la parola che le accomuna è famiglia.

Nelle forze armate hanno trovato una seconda casa dove crescere e confrontarsi sotto il tetto di valori più alti superando stereotipi e pregiudizi. Che bello vedere queste donne al Comando. L’augurio è quello di continuare a prendere le decisioni migliori per il bene comune, con intuito per raggiungere gli obiettivi e con costanza per lavorare con passione.

Sono incarichi di prestigio e responsabilità che riempiono d’orgoglio auspicando presto di vedere in futuro molti generali donne in Gdf. Le donne vogliono lasciare il segno, esattamente quanto lo desidera un uomo. Una donna al comando porta in alto la bandiera della crescita e del miglioramento, caratteristica questa fortemente femminile, essendo più che mai la donna, predisposta a percorsi di potenziamento e crescita.

Così Antonella Cortese, Vice presidente dell’Osservatorio nazionale dei diritti e della salute dei militari e forze dell’ordine.