Governo, Rosso (FI): il No di Gualtiri alla Flat Tax conferma che sarà esecutivo esattore

368

Agenpress. “L’intervista rilasciata oggi dal ministro Gualtieri su Repubblica, dove viene confermato l’addio alla Flat Tax, conferma le nostre preoccupazioni. Il Governo giallorosso sarà un esecutivo esattore, nemico dei contribuenti e dello sviluppo.

E’ evidente che l’unica misura espansiva che avrebbe potuto riaccendere il motore del sistema produttivo italiano era costituito da una riforma fiscale epocale, il Governo invece promette una mini riduzione delle tasse spalmata in tre anni.

Mi ricorda gli 80 euro di Renzi, una azione che tra conguagli e paletti ha visto disattese le aspettative di milioni di italiani e che, alla prova dei fatti, non ha rilanciato i consumi interni e l’attrazione di nuove imprese. D’altra parte siamo di fronte ad un ministro dell’Economia che deve interfacciarsi con due forze politiche che fanno della spesa assistenziale e della decrescita il proprio core business: è chiaro che rendere più poveri gli italiani sarà il  ‘mood’ di Pd-M5S.

Obiettivo? Elargire, bontà loro, assegni e voucher per far sentire questi cittadini in debito e poi pretenderne il voto. Questa non è l’Italia che vogliamo e combatteremo in Parlamento e nelle piazze per stanarli e mandarli il più presto possibile a casa”.

Ad affermarlo in una nota il deputato di Forza Italia Roberto Rosso, vicecoordinatore regionale degli azzurri in Piemonte.