Migranti. Italia assegna Lampedusa come porto sicuro alla Ocean Viking

346

Agepress – L’Italia ha assegnato il cosiddetto “place of safety”, il porto sicuro, alla Ocean Viking, la nave di Sos Mediterranea e Medici senza frontiere con 82 migranti a bordo: si tratta di Lampedusa. Si sta valutando ora se farla entrare direttamente in porto o fare il trasporto dei migranti su motovedette della Guardia Costiera.

Si valuta se fare entrare l’imbarcazione direttamente in porto o se procedere con lo sbarco dei migranti su motovedette della Guardia Costiera.

La nave umanitaria ora si sta dirigendo verso l’isola. Anche Msf ha dato l’annuncio su Twitter: “Le autorità italiane hanno appena offerto a Ocean Viking un porto sicuro di sbarco. Dopo sei giorni dal primo soccorso, gli 82 naufraghi a bordo presto sbarcheranno a Lampedusa. Medici senza frontiere e Sos Me’diterrane’e sono sollevate”.

La decisione arriva dopo che, nei giorni scorsi, una nota di Palazzo Chigi aveva parlato di “sollecita soluzione” per il caso. E dopo che ieri, 13 settembre, Francia e Germania si erano fatte avanti, dicendo di essere disponibili ad accogliere il 25% a testa di chi sbarca in Italia, dove potrebbe restare una quota attorno al 10%. Fino ad ora, la Ocean Viking aveva continuato a fare su e giù a una trentina di miglia ad Est di Lampedusa, in acque sar maltesi, con la richiesta di un porto sicuro a Roma e a La Valletta che, fino ad oggi, erano cadute nel vuoto. La nave domenica 8 settembre aveva salvato 50 persone, e due giorni dopo era intervenuta nuovamente per salvare altri 34 migranti in mare.