Ministro Provenzano: un grande piano di investimenti per la scuola al Sud

554

Agenpress. Il ministro per il Sud e la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, annuncia un grande piano di investimenti per la scuola al Sud: «Metto a disposizione 15 miliardi di euro». Dopo un anno e mezzo il cui il Paese ha parlato solo di immigrazione io voglio parlare dell’emigrazione – dichiara Provenzano -. Mezzo milione di giovani sono andati via ma noi abbiamo parlato di qualche decina di poveri naufraghi sulle navi. È stato un impazzimento generale».

«Dobbiamo mettere insieme gli strumenti per sancire il diritto a restare. Non faccio la retorica dell’emigrazione: i giovani devono essere liberi di andare e liberi di tornare. Noi dobbiamo creare le condizioni perché possano restare».

Sono a Palermo a denunciare lo scandalo moderno: la povertà educativa minorile. La scuola deve tornare a essere luogo di emancipazione, mentre spesso oggi riproduce le disuguaglianze sociali. Partiamo dalla scuola valorizzando i suoi veri protagonisti, gli insegnanti.

«Dobbiamo aprire le scuole tutto il giorno, non solo ai bambini ma anche ai genitori. E investire sugli asili nido riducendo le rette per le famiglie a basso reddito e allargando l’offerta al Sud, anche per liberare il potenziale delle donne. Metto a disposizione 15 miliardi di euro dei fondi di coesione. Invito tutti a fare progetti – conclude il ministro -».