Scissione Renzi. Letta: “difficile spiegarlo agli italiani. C’è bisogno di unità ed umiltà”

275
Enrico Letta

Agenpress – “Renzi è stato tra quelli che hanno fatto un lavoro molto importante per arrivare a questa soluzione politica (il governo Conte bis), e ora che questa soluzione politica c’è, la rottura avviene perché non c’è un ministro di Pontassieve? Francamente mi sembra difficile spiegarlo agli italiani, e siccome Renzi è intelligente lo sa benissimo. Fare la scissione non ha senso logico.

Lo dice l’ex premier Enrico Letta, definendo la scissione “una cosa non credibile. Non c’è alcuno spazio per una scissione a freddo, e parlare di separazione consensuale non ha senso.  Non so perché la evocano di continuo, ma in questo momento non è credibile. Salvini dov’è saltato? Sull’arroganza. Gli italiani lo hanno visto come uno che non aveva chiaro il fatto che se punti a palazzo Chigi è per servire il Paese, non per servirti del Paese. Qui c’è bisogno da parte di tutti di unità e umiltà”.