Acto lancia la prima guida sui tumori ginecologici

141

Agenpress. In Italia sono 230.000 le donne che convivono con un tumore dell’area genitale e 17.400 i nuovi casi ogni anno. Carcinoma dell’endometrio, dell’ovaio, della cervice, della vulva e della vagina: c’è tanto da raccontare, soprattutto che alcuni di loro sono prevenibili e altri curabili se identificati precocemente.

Acto Onlus coglie l’occasione della 1° Giornata Mondiale dei tumori ginecologici che si celebra in tutto il mondo il 20 settembre  per presentare la prima guida in Italiano che riunisce in 16 pagine tutte le informazioni di base sui 5 tumori, presentate con schede dal linguaggio chiaro e  sintetico e una grafica sofisticata dai colori tenui.

Vengono date, per ogni tumore,  tutte le informazioni utili per aiutare le donne a riconoscere i sintomi, a capire quali sono le terapie standard, a conoscere i fattori di rischio. L’obiettivo è invitarle a rivolgersi al ginecologo ai primi segnali di allarme, aiutarle ad affrontare con consapevolezza il percorso di cura, mettere in pratica stili di vita corretti  per ridurre il rischio di ammalarsi e adottare i metodi di prevenzione disponibili. Un particolare rilievo è dato alle informazioni sul Papilloma Virus, responsabile di ben 3 dei 5 tumori ginecologici, e alla possibilità di neutralizzarli grazie alla vaccinazione HPV.

Come emerge da una ricerca internazionale realizzata da ESGO-ENGAGe, la conoscenza dei tumori ginecologici  è scarsa e solo il 24,7% delle donne si sottopone regolarmente ai test di screening o a visite ginecologiche di controllo. 7 donne su 10 non si sottopongono ai test HPV e PAP per paura dei risultati, e addirittura il 57,5% delle donne non conosce l’HPV test mentre più della metà non sa dell’esistenza del vaccino HPV.

“Conoscere i tumori ginecologici” di Acto si pone quindi come uno strumento di facile consultazione, un vademecum alla portata di tutte, per aumentare la conoscenza e quindi la possibilità di batterli.

La guida sarà  scaricabile dal sito www.acto-italia.org gratuitamente a partire dal 20 settembre e verrà distribuita anche in formato cartaceo nella stessa giornata in tutti gli eventi organizzati dalle affiliate Acto per celebrare la 1° Giornata Mondiale dei Tumori Ginecologici.