Carfagna (FI). Renzi è competitor che tenta di indebolirci, con lui neanche un caffè

299
Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera e deputata di Forza Italia

Agenpress – “In un partito quotato sotto il 10 per cento, più che una corrente sarebbe uno spiffero. Una prospettiva così non mi interessa. Berlusconi ha ben colto lo spirito dell’iniziativa. La parola corrente viene pronunciata da altri. Dai guardiani dello ‘status quo’, che sono contro chiunque non si rassegna all’immobilismo”.

Mara Carfagna, Vice Presidente della Camera e deputata di Forza Italia, commenta così in una intervista a ‘La Stampa’ la cena organizzata martedì scorso con altri parlamentari azzurri.

“In Forza Italia siamo in tanti a non volerci arrendere. La frase più ripetuta a tavola è stata: ‘Svegliamoci, ricominciamo a fare politica, smettiamo di regalare gli elettori agli altri’. Ci siamo lasciati con la promessa di rivederci e, magari, di allargare”, spiega Carfagna.

E la parlamentare di FI garantisce: “Con Renzi non ho preso neanche un caffè. È un competitor che tenta di indebolirci. Prova ne sia quella nostra senatrice che è appena trasbordata da lui”.

Per resistere alla concorrenza delle altre forze centriste e di destra, Carfagna chiede al suo partito di “guardare lontano. A una vera riforma fiscale che rilanci il Nord, a una grande battaglia europea per fare del Mezzogiorno una ‘no-tax’ area, a un’azione seria per alzare stipendi e salari fermi da vent’anni, a un freno efficace contro gli sbarchi fantasma che hanno riversato sulle nostre coste l’80 per cento dei clandestini”.