RAI, On. Cesa a Salvini: No a rivalsa su pluralismo, cultura e informazione italiana

294

Agenpress. Nessun atteggiamento di rivalsa verso una azienda che rappresenta il fiore all’occhiello del pluralismo, della cultura e della informazione italiana. Pensare di cancellare la Rai con un tratto di penna sarebbe come ritenere possibile sopprimere la democrazia in questo Paese. La Rai va riformata ma va preservata.

Ci sono centinaia di professionisti di altissimo livello che lavorano in Rai troppo spesso vengono ignorati e purtroppo anche sottovalutati e sotto utilizzati. La Rai, il cui servizio pubblico è irrinunciabile, come più volte sottolineato anche dal presidente della Repubblica, rappresenta un patrimonio per la storia di questo Paese.

Così in una nota il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa.