Cina: Maserati richiama 700 auto fra Levante e Ghibli. Il problema è nei fari

176

Agenpress. La casa italiana di auto di lusso Maserati richiamerà in Cina, 711 Levante e Ghibli a causa dei fari difettosi. Lo ha annunciato il regolatore del mercato cinese. I veicoli interessati coinvolgono 87 unità importate dei modelli Levante prodotte tra il 6 novembre 2018 e il 25 marzo 2019 e 624 auto Ghibli prodotte dal 31 luglio 2017 al 18 marzo 2019, secondo l’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato (Saic).

Il problema è nei fari che possono causare un angolo dei fasci più elevato della gamma normale, che può essere abbagliante per il traffico di direzione opposta, comportando rischi per la sicurezza, secondo una nota pubblicata sul sito Web dell’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato.

La casa automobilistica, pur non essendo a conoscenza di incidenti, ha annunciato che risolverà i problemi senza spese. Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato.

È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari o ai Concessionari Maserati Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione.