RAI, On. Renata Polverini (Forza Italia): Dal collaborazionismo a senso unico al cospirazionismo

136

Agenpress. “Continua la deriva gravissima dell’azienda del servizio pubblico con la direttrice di Rai Uno De Santis che non si è mai resa conto delle sue ammissioni anti democratiche del “governo editore”.

Una direttrice che si dichiara lasciata sola, e ne fa un vanto, che parla di pugnalate dagli amici. Dal collaborazionismo a senso unico filo Salvini siamo passati all’isolazionismo sedicente per poi finire nel cospirazionismo. Ma così non si può gestire la prima rete della Tv di Stato. Mancano le premesse.

Inutile fare il conto settimanale dei dati Auditel, se manca un progetto unitario e la volontà di lavorare in azienda guardando con fiducia ai colleghi senza trincerasi dietro muri di risorse esterne. Alla Rai manca una grande riforma e per fare questo servono menti rivoluzionarie che guardino in prospettiva. O almeno menti capaci di progettare una riforma.

Così Renata Polverini di Forza Italia.