Carcere Bollate: priva di fondamento notizia colloqui detenuto Bossetti

305

Agenpress. Nessun incontro, nessun colloquio, fra il detenuto Massimo Bossetti e una persona che, a detta dello stesso detenuto, si sarebbe qualificata come perito informatico del Tribunale di Brescia.

A seguito di opportune verifiche e accurati controlli effettuati all’interno della Casa di Reclusione di Bollate nel periodo in cui si sarebbe svolta la vicenda, risulta priva di fondamento la notizia di un colloquio ripresa oggi da alcuni organi di stampa.

E’ quanto dichiarato in una nota, dal Ministero della Giustizia.